Il mio sguardo. La Finestra del mio corpo

Ci sono certi sguardi di donna che l’uomo amante non scambierebbe con l’intero possesso del corpo di lei… (Gabriele D’Annunzio)


 

Serena Key . Roma 8/01/2016




Io voglio offrire entrambi, sguardo e corpo, con la stessa ammaliante intensità. 


A voi che avete atteso, pazienti. A voi che reclamate il piacere. A voi che godete del mio languore. A voi che sorridete dei miei giochi. A voi che amate lo stupore dell’avventura. A voi che mi cullate in un abbraccio.

E a me stessa. Umida e birichina, affamata di vita.


Tra terra e cielo, dove il sogno e la passione sono forti e trovano sempre un complice equilibrio.  Anzi, mi fanno già il solletico, uno e l’altra.





 

==========================================
Data della richiesta: 10/01/2016 23:55:03
Commento:
l'offerta che mi poni ogni volta che ho Fortuna di incontrarti è quella emozione che ancora oggi nessun poeta,scrittore,filosofo letterario possa descrivere.... Sei quel tatuaggio dell'anima che in ogni incontro lasci, quel segno che si ha piacere di rivedere. Doni quello sguardo che provi a cercarlo da altre parti in diverse persone ,ma mai trovato qualcosa che possa assomigliarlo. Debitore delle emozioni che mi regali..... Poi mi viene in mente quella musica e sorrido: (Collage):" tu mi rubi la'anima"
==========================================
Data della richiesta: 10/01/2016 22:03:41
Commento:
Sei speciale.. un bacio Alessio, 23 ahahahaahh
==========================================
Data della richiesta: 10/01/2016 18:42:38
Commento:
Serena tu sei una bomba! La foto è da copertina e il tuo sguardo... mi ci perderei dentro perché è un labirinto di piacere e sensualità. Sei bella come l'amore. A presto Cleopatra! Tuo, Cesare.
==========================================
Data della richiesta: 23/09/2022 00:52:06
Commento:
In questo mondo sempre più dominato, se non asfissiato da tecnologie ed applicazioni di tutti i tipi, fortunatamente resiste ancora qualcosa che non possono sostituire. Gli occhi sono una piccola finestra, o una fessura, sul mondo di chi si cela dietro di essi. Ma bisogna saperli leggere, capire, intuire, analizzare. Sono, pertanto, un potente mezzo di comunicazione indiretta, non verbale, e dunque più genuina, quasi priva di sovrastrutture, pertanto leggermente più difficile da comprendere, presi come siamo da mille e mille fonti di distrazione di cui pullula il quotidiano, dalla desuetudine a concentrarci su certi piccoli quanto importanti dettagli. Spesso è difficile resistere o provare a guardare negli occhi un'altra persona. Ma non se ne può, non se ne deve fare a meno. Non saremmo più esseri umani, bensì fredde e ripetitive macchine. Dietro ogni paio di occhi alberga l'opportunità di conoscere un mondo misterioso e ignoto. Per questo "tutti abbiamo bisogno di qualcuno che ci guardi." Amaranto
==========================================

contatti