Sesso e grazia

"La femminilità è un'opinione." (Oriana Fallaci)


L’idea di femminilità come debolezza e dipendenza non risale alla notte dei tempi. È il curioso portato di una storia. Una storia di grazia interpretata come mollezza, una storia di fragilità virile tenuta a bada ribaltando le prospettive.



La natura partorisce in realtà donne forti e indipendenti. Donne-persone. Donne universi di autonomia, di libertà, di coraggio.
 


Torino, domenica 19 settembre 2021 intorno alle 10.00



In questa veste autentica, spogliata da un cliché che non mi appartiene, sono e resto orchidea selvaggia. Essere animale, creatura istintiva. Bella di verità sconce come la purezza.
Non ho dubbi: la purezza è sfrontata. Non se ne sta timida e assorta a subire l’irruenza del caso, prende la vita fino in fondo.

Dovrei forse dirmi femmina intraprendente? Mi ritrovo più nella linfa della donna procace che succhia il nettare dei giorni. Oh certo, ardita e laboriosa, ma non per dominare a qualsiasi costo, piuttosto per dare gusto e senso all’autonomia, alla libertà, al coraggio.

Sono persuasa ci sia parecchia virtù nell’intima umidità che sa donare emozioni al tempo di un incontro. Altro che succube e svogliata, presente e vogliosa.

Tutto il resto è un farneticante profluvio di parole dell’apparenza. Di giudizi frettolosi. Di fardelli inutili.

Mi intristisce un po’, la guerra evitabile che si compie per partito preso. Del resto non c’è vittoria, se sorrido alle armi. Non scalpito, se mai socchiudo gli occhi e immagino un tempo che rimetta sul piedistallo i valori umani semplici e primordiali come l’acqua che scorre.

 
Sincerely yours, Serena Key Top Experience
 


 
==========================================
Data della richiesta: 19/09/2021 21:39:01
Titolo: Sesso e grazia
Commento:
Serena, quanto ti sta bane "quella veste". Non mi sognerei mai di spogliartene. Magari sollevarla appena un po'. Sono un uomo felice pur potendo solo sbirciarci dentro. Senza pregiudizi, senza l'assurda pretesa di etichettare una creatura come te con stupidi cliché. Senza il timore verso una donna fiera. Solo speranzoso di rimanere a galla nella tua fiumana di vita. Sei enigmatica e misteriosa. Volerti stereotipare rimane un velleitario eccesso di pretese. È solo il riflesso dell'uomo medio alla paura verso l'inintelligibile, verso l'ignoto. Non mi importa comprendere te (la causa) a tutti i costi. A me piacciono gli effetti. Tuo.inutile firmarsi, sai bene chi sono, a te non sfugge niente. Puoi dimenticare solo chi non hai mai conosciuto veramente.
==========================================
Data della richiesta: 19/09/2021 23:03:30
Titolo: Sesso e grazia
Commento:
I clichè sono inutili gabbie che inducono a una distorta visione della realtà. Una fastidiosa zavorra che impedisce di prendere la vita così come viene e, dunque, di goderne pienamente. La strada più facile per stare su questo pianeta. Purtroppo il mondo è così pieno di questi clichè che è veramente dura andare avanti senza farsene sfiorare, in quanto ce li impone direttamente ed indirettamente. Soltanto, a mio avviso, una ristretta cerchia di anime superiori è in grado non soltanto di fregarsene di questi clichè, ma di viverne senza mostrando al resto del mondo come sia effettivamente possibile, ma soprattutto di capovolgerli e farsene beffe. Perchè l'unicità spaventa, scompiglia, insinua il dubbio tra le instabili fondamenta di quel castello di certezze su cui basiamo le nostre esistenze. A parte il forte debole, e sarei un grosso ipocrita ad affermare il contrario, che nutro nei tuoi confronti, mia cara Serena, dal punto di vista fisico, estetico e mentale, un anticonformista sin dalla più tenera età come me non può che apprezzare, stimare, forse idolatrare una Donna come Te, la tua veste autentica, un'Anima come la Tua. Servirebbero come il pane persone come Te... Amaranto
==========================================
Data della richiesta: 20/09/2021 11:23:11
Titolo: Sesso e grazia
Commento:
Quell'intima umidità è il sigillo che sancisce l'eternità di un ricordo. Grazie per avermi dato l'opportunità di suggere quel nettare di vita eterna. Devotamente. P.
==========================================
Data della richiesta: 20/09/2021 11:25:05
Titolo: Sesso e grazia
Commento:
I ruoli sono nati nel pleistocene, le società e le religioni li hanno cristallizzati nella storia. Solo da poco, se togliamo qualche artista, etera,regina o concubina, la cultura ha creato consapevolezza ed insieme hanno permesso autonomia. Quello che scrivi è vero e reale. Se la femminilità è come una poesia, bisogna avere gli strumenti x scriverla. E bene.... Tu lo fai.. E lo sai. Malinconicamente tuo
==========================================
Data della richiesta: 27/09/2021 11:18:28
Titolo: Sesso e grazia
Commento:
Stai proprio bene con quel vestito...probabilmente anche con altre vesti...ma quel verde ti dona con lo spacco e il décolleté che ispirano parecchio...complimenti
==========================================

contatti