Corpo a corpo

"Tra me e lui c’è un legame che non posso descrivere a parole. Perché non è nelle parole, è nel corpo" (David Grossman)


Io credo alle avventure corpo a corpo, alle storie corpo a corpo, alla vita corpo a corpo. La mia linfa è in un abbraccio.


 
Ci raccontiamo così noi donne e uomini dei sensi. Ci divertiamo così noi amanti dell’attimo di verità. Con l’urgenza, con l’intesa, con la dolcezza, con il piacere. A carte scoperte, faccia a faccia, incollati come l’adesivo al suo supporto. Impregnati di sogni e godimenti.


Ci faccio l’amore, con la mia curiosa intraprendenza. Con la gioia di un bacio. Con le sensazioni di pelle. Corpo a corpo, in una lotta di passione. A me l’eccitazione sale in gola come un’emozione e ci trovo dentro tutti i desideri e le risposte. Sono lì, all’appuntamento con l’orgasmo.


 
Corpo a corpo è la realtà nuda, quella che non mente, quella che non svicoli, quella che freme di vivacità. Tutto il resto è fuori, tutto il resto è niente.

Trovo sconcia l’idea che il corpo a corpo sia un gioco osceno. La sua ebbrezza infinita è la purezza dell’estasi. Non devono trattenersi, le mani, le lingue, i pensieri. Loro rinnovano ogni volta la gioia.


 
Io ci metto l’anima, nel corpo a corpo. Tutta la mia essenza in un intreccio di istinti e sintonie. Fino all’ultima goccia di me e di te, nel respiro che arranca e negli occhi colmi di libidine.

Lo provo tutti i giorni, ora dopo ora, il mio corpo a corpo con il felice destino. L’unico vero legame che non si discute, che non illude, che non delude.




 

==========================================
Data della richiesta: 01/07/2020 00:19:42
Titolo: Corpo a corpo
Commento:
Il contatto fisico è forse la forma più originale, immediata e sincera che si possa stabilire tra due esseri umani. Crea empatia, ti fa conoscere sensorialmente e non chi ti sta di fronte e forse ti fa capire anche qualcosa di te. "Corpo a corpo è la realtà nuda, quella che non mente, quella che non svicoli, quella che freme di vivacità. Tutto il resto è fuori, tutto il resto è niente." Ricordo ancora la prima volta che ti vidi. Subito mi abbracciasti, stabilisti un contatto. Fui sorpreso. Ma poi ho capito il motivo. E' semplicemente la tua natura generosa ed esuberante, la tua "curiosa intraprendenza", la tua urgenza di vivere "sensazioni di pelle", il desiderio e la passione che scorrono nelle tue vene e la accendono in chi si trova di fronte a Te, sia nella vita reale che nella fantasia. Amaranto
==========================================

contatti